Se pianificare la giusta strategia comunicativa è indispensabile già per i biglietti da visita o i volantini, diventa essenziale per un manifesto.

Lo spazio su questo supporto è tanto quanto poco utilizzabile, mentre una brochure viene letta dal cliente, magari sopo aver stuzzicato la sua curiosità e attenzione con la prima facciata, il manifesto ha come obbiettivo quello di trasmettere un messaggio sintentico, diretto e toccante a un passante.

Inviare un messaggio ad un passante necessita l'utilizzo di manifesti a leggibilità elevata, anche da lunghe distanze, catturare l'attenzione sul colpo d'occhio per arrivare "al dunque" in un istante.

Per questo è necessario un studio realmente accurato, più un messaggio va sintetizzato e più ogni singola parola ha peso, ogni linea grafica diventa importante.